Elezioni 20-21 settembre 2020. Voto domiciliare per elettori affetti da infermità

in
Scadenza richiesta 31.08.2020

Voto domiciliare per elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l'allontanamento dall'abitazione.
Le disposizioni sul voto domiciliare (art.1 del decreto-legge 3 gennaio 2006, n.1, convertito dalla legge 27 gennaio 2006 n.22, come modificato dalla legge 7 maggio 2009, n.46) sono previste in favore degli elettori "affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile" anche con l'ausilio dei servizi di trasporto messi a disposizione dal comune per agevolare il raggiungimento del seggio da parte dei portatori di handicap, e di quelli "affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione". Tali disposizioni si applicano nel caso in cui i richiedenti, sempre che siano elettori per la relativa consultazione, dimorino, rispettivamente: per il referendum, nell'ambito dell'intero territorio nazionale; per le elezioni regionali, nell'ambito del territorio della regione; per l'elezione suppletiva del Senato, in uno dei comuni ricompresi nell'ambito del collegio uninominale; per il comune, nell'ambito territoriale del comune stesso di iscrizione elettorale. 
 
L'elettore interessato deve far pervenire al Sindaco del proprio Comune di iscrizione elettorale un'espressa dichiarazione attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimora in un periodo compreso fra il 40° e il 20° giorno antecedente la data di votazione, ossia fra martedì 11 agosto e lunedì 31 agosto 2020. Tale ultimo termine (31 agosto), in un'ottica di garanzia del diritto di voto costituzionalmente tutelato, deve considerarsi di carattere ordinatorio, compatibilmente con le esigenze organizzative del Comune presso cui deve provvedersi alla raccolta del voto a domicilio.
 
La domanda di ammissione al voto domiciliare (che, con riferimento alle elezioni comunali, vale anche per il turno di ballottaggio) deve indicare l'indirizzo dell'abitazione in cui l'elettore dimora e, possibilmente, un recapito telefonico e deve essere corredata di copia della tessera elettorale e di idonea certificazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico designato dagli organi dell'azienda sanitaria locale.
 
I dirigenti delle aziende sanitarie locali saranno sensibilizzati affinché venga assicurato un adeguato servizio per il rilascio di tali certificazioni. In particolare, il certificato medico, per non indurre incertezze, dovrà riprodurre l'esatta formulazione normativa di cui all'art.1 del sopracitato decreto-legge n.1/2006. 
 
Nei casi di concomitante svolgimento con il referendum di consultazioni elettorali, sono da ritenere applicabili le disposizioni preclusive di cui all'art.56, primo comma, del D.P.R. 30 marzo 1957, n.361, e all'art.41, comma 7, del D.P.R. 16 maggio 1960, n.570, secondo le quali i funzionari medici designati al rilascio dei certificati "non possono essere candidati né parenti fino al quarto grado di candidati".
Fonte: Ministero dell'Interno

AllegatoDimensione
avviso voto domiciliare referendum 20 e 21 settembre 2020.pdf171.96 KB
domanda voto domiciliare.pdf104.24 KB

In evidenza

Tutti gli elettori ed elettrici del Comune che desiderano essere iscritti nell’albo delle persone idonee all’ufficio di Presidente di seggio elettorale istituito presso la cancelleria della Corte di appello, in possesso di un qualsiasi diploma di istruzione secondaria di secondo grado, dovranno presentare domanda al sottoscritto Sindaco entro il prossimo 31 ottobre.

PROROGA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE 31 AGOSTO 2020
 
AVVISO INFORMATIVO PER L’ISCRIZIONE AL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO A.S. 2020/2021
PROROGA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE31 AGOSTO 2020

IMPORTANTE:
A CAUSA DEL PERMANERE DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA COVID 19, IL COMUNE DI GALLICANO NEL LAZIO NON HA ANCORA DEFINITO LA DATA DI INIZIO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO NÈ LE MODALITA’ DI ESPLETAMENTO DELLO STESSO.

Cosa sono
Per ogni pratica o certificazione riportata nella tabella allegata, sono dovuti i diritti di istruttoria che variano secondo la tipologia di pratica da presentare al comune.
Le tariffe dovranno essere applicate alle pratiche presentate a partire dal 01/01/2020.
Approvati con Delibera di Giunta Comunale n. 22 del 17/02/2020 e in vigore dal 01/01/2020.
N.B.: I diritti devono essere allegati alle pratiche o certificazioni, al momento del deposito all'ufficio protocollo.

CONSULTA ALLEGATO PER CONOSCERE ORARI E MODALITA' DI RICEVIMENTO

Con ordinanza n.54 assunta in data odierna è stata disposta la ri apertura degli impianti di distribuzione dell'acqua alla spina.
Consulta l'allegato

A far data dal giorno 11 giugno 2020, le attività della biblioteca comunale “ALBIO TIBULLO”, verranno riprese

Si riapre la selezione per il Servizio Volontario "Nonno Vigile" a.s. 2020/2021 finalizzato alla creazione di una rete di sicurezza intorno agli alunni dell'Istituto Comprensivo di Gallicano nel Lazio durante la fase di entrata ed uscita dalle scuole.
In allegato il bando e la domanda di partecipazione

Si rende noto
che con Determinazione n.G09558 del 12/08/2020 - Allegato A, la Regione Lazio ha stabilito le linee giuda per l'erogazione del servizio di trasporto scolastico degli alunni con disabilità residenti nella Regione Lazio e frequentanti le istituzioni Scolastiche secondarie di 2° grado statali o paritarie o i percorsi triennali di leFP. anno scolastico 2020/2021;

Di seguito i nuovi giorni di raccolta differenziata in vigore dal 29.01.2018
CALENDARIO (esclusa Zona Centro Storico servita da ECOPOINT)
- LUNEDÌ - MERCOLEDÌ - SABATO --> SCARTI ALIMENTARI E ORGANICI (Non inserire confezioni di alimen!, rifiu! generici, rifiuti liquidi. NON GETTARE SCARTI VEGETALI (potature, erba, sfalci e ramaglie e rifuti della manutenzione del tuo giardino).)