Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) e strutture riabilitative di mantenimento: nuove modalità attuative in materia di compartecipazione alla spesa sociale

in

In attuazione dell’art. 6 della legge regionale 12 dell’11 agosto 2016, la DGR 790 del 20 dicembre 2016 fissa i nuovi criteri e le nuove modalità di compartecipazione comunale alla quota sociale dei pazienti ospiti delle R.S.A. e delle strutture riabilitative di mantenimento in regime residenziale e semiresidenziale, accreditate con il Sistema Sanitario Regionale.
 

Attivazione della procedura di compartecipazione:

Per accedere ai trattamenti residenziali/semiresidenziali di mantenimento l’utente è sottoposto preliminarmente a valutazione da parte di un’équipe dell’azienda ASL.

Per ottenere il contributo da parte del Comune territorialmente competente, l’utente è tenuto a produrre l’ISEE in corso di validità e la relativa istanza di richiesta di compartecipazione al pagamento da parte del Comune in carta semplice, nonché la documentazione relativa all’indennità di accompagnamento, qualora percepita.

La suddetta documentazione potrà essere presentata in sede di valutazione e, in tal caso, sarà cura dell’Assistente sociale comunale coinvolto nella valutazione avviare l’istruttoria per la presa in carico da parte del Comune. In alternativa, la documentazione dovrà essere presentata al Comune territorialmente competente, successivamente all’autorizzazione all’ingresso in struttura.

Ai fini dell’assunzione degli obblighi finanziari connessi all’eventuale integrazione economica, il Comune deve essere preventivamente informato. Ne consegue che l’onere della compartecipazione decorrerà a partire dalla data di presentazione dell’istanza da parte dell’utente, o dalla data di trasmissione dell’istanza da parte dell’assistente sociale, e comunque decorrerà non prima dell’ingresso in struttura dell’utente.

Il Comune, compiute le verifiche in merito alle dichiarazioni ISEE prodotte dall’utente, dovrà provvedere alla determinazione della quota di compartecipazione a carico dell’utente e della corrispondente quota a suo carico e dovrà rilasciare l’attestazione relativa alle suddette quote di compartecipazione all’utente e alla struttura interessata entro il termine di 30 giorni dalla presentazione dell’istanza.

Per maggiori informazioni sull'argomento si rimanda alla pagina dedicata del portale della Regione Lazio - Politiche Sociali.
23/02/2017
Link correlati

In evidenza

 Gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile e gli elettori affetti da gravi infermità, che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano, sono ammessi al voto nella predetta dimora.

 con Delibera di Giunta comunale n. 6 del 10/01/2020 le elezioni sono state indette per domenica 15 marzo 2020 . 
Il luogo di riunione degli Utenti e di ubicazione della Sezione Elettorale Unica è presso il Centro Sociale degli anziani in Gallicano nel Lazio, largo Montessori;
Le operazioni preliminari del seggio unico avranno inizio con la presentazione delle candidature dalle ore 8:00 di Sabato 22 febbraio 2020 fino alle ore 13:00 dello stesso giorno presso il protocollo del Comune di Gallicano nel Lazio in Via III novembre, 7.
Ogni lista deve essere formata in modo tale che ciascun genere non venga rappresentato in misura inferiore ad un terzo, né superiore ai due terzi dei candidati.
Con successivo manifesto, saranno pubblicati i nomi dei candidati alla carica di componente del Comitato di gestione.
Possono esercitare il diritto di voto ai sensi del regolamento i cittadini iscritti da almeno 60 giorni dalla data delle elezioni.
Sono eleggibili a componenti del Comitato di Gestione gli iscritti da almeno 6 mesi dalla data delle elezioni.
La dichiarazione di presentazione di una lista di candidati deve essere sottoscritta da un numero minimo di 25 e massimo di 50 elettori.

Consultare gli allegati per maggiori informazioni.

Si che comunica anche per l’Anno Scolastico 2019/2020 sono stati confermati i finanziamenti per la fornitura totale o parziale di libri di testo, sussidi didattici digitali, dizionari e libri di lettura scolastici (Legge n. 448/98 art. 27) a favore di studenti frequentanti le scuole secondarie di I e II grado statali e paritarie.
Possono richiedere i sussidi i genitori degli studenti, o gli studenti stessi se maggiorenni, residenti nel Comune di Gallicano nel Lazio e appartenenti a nuclei familiari il cui I.S.E.E. non sia superiore ad € 15.493,71.
Le domande corredate da:
•       Certificazione ISEE del nucleo familiare in corso di validità;
•       Dichiarazione sostitutiva di certificazione, resa ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 attestante i requisiti di residenza e di frequenza dello studente;
•       Fatture comprovanti l’acquisto dei libri di testo, sussidi didattici digitali, dizionari e libri di lettura scolastici;
•       Copia del documento di identità in corso di validità del soggetto che firma la richiesta;
•       Copia della lista dei libri, dei sussidi didattici digitali, dizionari e libri di lettura  da acquistare fornita dalla scuola.
dovranno essere presentate all’Ufficio protocollo comunale esclusivamente sull’apposito modello predisposto per la richiesta del sussidio, a partire dalla data di pubblicazione del presente bando e fino al 06.12.2019, ultima data utile per la presentazione delle domande.
Al fine di individuare i beneficiari il Comune, acquisite le domande e verificata la documentazione allegata provvede a inserire i dati dei soggetti beneficiari nel sistema informativo regionale entro il 30.12.2019.
L’acquisto deve essere documentato esclusivamente con fattura – non è ammessa la presentazione di scontrini fiscali.
Non verrà dato corso alle domande ove manchi anche uno dei dati e/o documenti richiesti.
Il Comune di Gallicano nel Lazio provvederà a determinare l’entità dei contributi da erogare in base al numero delle richieste rapportate alle risorse economiche trasferite dalla Regione Lazio.
Il Comune effettuerà controlli sul 5% delle domande presentate.
Gallicano nel Lazio, 05/12/2019
La Segretaria Comunale/Responsabile del Servizio
Dott.ssa Daniela Glonfoni
 
 
Consultare gli allegati per maggiori informazioni.

Consultare gli allegati per maggiori informazioni.